C’è un sardo che gioca in serie A e potrebbe andare a vestire la maglia del più importante campionato del mondo.

Lui si chiama Luigi Datome, classe 87, cresciuto nella Santa Croce di Olbia, ala e capitano della Virtus Roma, recentemente eletto miglior giocatore della regular season del campionato di serie A di Basket.

Pare che dietro di lui ci siano i manager dell’Nba pronti a proporgli eventualmente un futuro a stelle e striscie. Si parla di Boston, Milwaukee e dei Toronto Raptors che potrebbero scegliere Gigi Datome al prossimo draft, in programma per il 27 giugno a Brooklyn. Il draft è una megaselezione dove le squadre visionano dei probabili acquisti.

Abbiamo cercato un po’ della sua biografia su Wikipedia:

“Ha fatto parte fin da giovanissimo delle nazionali minori ottenendo risultati importanti: è arrivato 9º negli europei cadetti del 2003, 4° in quelli under 18. In quell’occasione è stato la stella del torneo: ha vinto il titolo di miglior realizzatore, di miglior rimbalzista e miglior giocatore del torneo. Nel 2005 si è classificato 3º agli europei under 18, poi 4° agli europei under 20 del 2006 e 3° a quelli del 2007, dove è risultato il miglior realizzatore del team azzurro ed è stato inserito nel quintetto ideale del torneo come miglior ala piccola.
Nell’estate 2007 arriva anche la prima esperienza con la Nazionale Maggiore: chiamato al raduno azzurro a causa degli infortuni di Danilo Gallinari e Giacomo Galanda, riesce a conquistarsi un posto tra i dodici che avrebbero partecipato ai campionati europei 2007 in Spagna. Per lui solo 6 minuti in tutto il torneo (con 2 rimbalzi), nella gara persa 74-79 contro la Lituania.
L’Italia chiuderà la deludente spedizione in Spagna senza riuscire a qualificarsi per i quarti di finale. In ogni caso, Datome diventa in quest’occasione il primo cestista sardo ad aver giocato una competizione ufficiale con la maglia della nazionale maggiore.
Nel 2011 viene convocato per la fase finale degli Europei di Lituania. La vera svolta nell’esperienza di Datome in nazionale arriva nelle qualificazioni agli europei 2013: Il sardo riesce subito a mettersi in luce durante le gare amichevoli del torneo di trento dove viene schierato titolare a causa dell’infortunio di Danilo Gallinari. Nell’estate in cui l’italia si qualifica per l’europeo vincendo otto partite su otto Datome diventa uno dei leader del gruppo prendendosi tante responsabilità importanti e caricandosi la squadra sulle spalle nei momenti difficili. L’ala della Virtus trova anche la miglior partita con la maglia della nazionale maggiore a Sassari contro una fortissima Turchia. Aiutato dal pubblico della sua terra che lo acclama ad ogni sua giocata “Gigi” riesce a portare la nazionale ad una rimonta insperata chiudendo la partita con 23 punti. Datome concluderà la sua estate in azzurro con 11 punti di media”.