Al torneo giovanile della domenica (ospitato dall’Ossigeno) Deportivo Genneruxi e Bastione fossero partite col piede giusto non era in dubbio, ma ritrovarsi a questo punto del torneo a punteggio pieno, un po meno.

E invece le due compagini stanno letteralmente dominando nei rispettivi girone, e forse con un po di fortuna (vedi Deportivo). Se nel primo girone ormai è quasi tutto deciso a causa del ritiro da parte del Sant’Elena, la situazione del successivo girone è tutto l’opposto. La sensazione è che il tutto si deciderà all’ultima giornata. Ma andiamo con ordine. Non che sia successo l’incredibile, ma la vittoria a tavolino del Deportivo mantiene la formazione guidato da Andrea Masala saldamente al primo posto; e solo nella sfida contro il Masala Team, la posizione in classifica delle due squadre potrebbe invertirsi. L’altro girone, dove il Bastione conduce a 9 punti, è reduce da un altra vittoria. 9-1 il risultato finale nella sfida contro un Simius sempre più demoralizzato dalle precedenti sconfitte, quasi come se i Blues avessero quasi mollato; d’altronde con un attacco poco proficuo, solo 3 gol realizzati, e una difesa che fa acqua da tutte le parti, 21 gol subiti, ne fa la squadra con peggior attacco e peggior difesa dell’intero torneo. L’impressione è che il loro torneo sia (quasi) arrivato al capolinea; la matematica non li condanna ma le speranze del passaggio del turno sono davvero poche.
Chi sarà il Bomber del torneo? A metà torneo difficile dedurlo ma Campagnola e Migliarese (autore di 5 reti nella partita contro il Simius) si danno da fare per primeggiare sugli altri; si dividono il primato nella classifica marcatori con ben 7 reti per parte. Un primato meritato viste le squadre di appartenenza.

La 5^ giornata vede il Masala Team, già vincitore a tavolino contro il Sant’Elena, e l’Urbes opporsi al Bastione in una sfida tutta da vivere, minuto per minuto. Appuntamento questa volta Domenica 23 Dicembre ore 18 Ossigeno, arbitro come sempre Mister Tixi che assicura: “Calcio spettacolo? Solo Lega Karalis”

Andrea Casu